Prenota Prenota On-Line >>
 
   
 
Abano Montegrotto

I Colli Euganei e le Terme

Home separatore Le Terme separatore Day Spa separatore  
   Territorio e itinerari   Le perle del Territorio
Monselice
 


Monselice deve il suo nome alle cave di selce che, per secoli, sono state la sua fortuna. Adagiata ai piedi di un colle calcareo, il Colle della Rocca, che è divenuto il simbolo del borgo, Monselice racchiude numerosi tesori di epoca medievale e rinascimentale.

Primo fra tutti, il Mastio, eretto sulla cima del colle da Federico II Imperatore di Svevia: protetto da una serie di fortificazioni, di cui ancora oggi rimane traccia visibile, era un castello inespugnabile. Oggi ospita al suo interno una mostra permanente di reperti tardo medievali scoperti proprio durante le opere di recupero.

Mastio di Monselice
 

Il Mastio inoltre, grazie alla sua terrazza panoramica, offre ai visitatori una vista che, se le condizioni del tempo lo permettono, spazia dai Colli circostanti, alla pianura, fino a Venezia. Ai piedi del Colle della Rocca, si sviluppa il Castello Cini (o Ca’ Marcello), insieme di costruzioni erette in epoche distinte per rispondere ad esigenze prima difensive, ed in seguito abitative. Di notevole interesse la ricca Armeria, comprendente una fornita collezione di pregevoli armature.

 
Sentiero Giubilare delle Sette Chiese

Dal lato Sud della Rocca sale un affascinante sentiero denominato Sentiero Giubilare delle Sette Chiese, che, costeggiando sei cappelle ed una chiesetta ombreggiate da cipressi, porta alla seicentesca Villa Duodo. Costruita dalla famiglia veneziana dei Duodo, la Villa è affiancata dall’Esedra, monumentale scalinata dedicata a S. Francesco Saverio.

 

Di epoca tardo rinascimentale è Villa Nani Mocenigo, anch’essa costruita per volere di una famiglia veneziana e caratterizzata da una scenografica scalinata. Sul muro di cinta, inoltre, sono collocate delle curiose statue di pietra raffiguranti dei nani con chiara allusione al nome della famiglia veneziana, Nani Mocenigo, che volle la costruzione della Villa.

Più avanti si incontra il Duomo Vecchio dedicato a Santa Giustina, di impianto romano-gotico.

Infine lasciando Monselice in direzione Padova, si incontra in località Rivella, Villa Emo Capodilista costruita nel tardo Cinquecento in stile Palladiano e caratterizzata da un ampio giardino all’italiana.

Duomo Vecchio, villa Emo Capodilista
 

 

territorio ed itinerari
 
I comuni dei Colli Euganei

I Comuni
dei Colli Euganei

Sono 15, a perimetro ed all'interno del Parco Regionale dei Colli Euganei, in un alternarsi fra colline e pianura, boschi e campi coltivati, centri abitati moderni e borghi medievali.

icona Meteo

Previsioni meteo per le Terme Euganee e per il Veneto. Avanti